Luogo: Ostellato, Italia
Data: Gennaio 2018
Committente: Gal Delta 2000
Tipologia di Progetto: Concorso di progettazione

Per rispondere alla richiesta di qualificare manufatti diffusi sul territorio, si è deciso di lavorare ragionando in un modo alternativo, non convenzionale. Spinti anche da un budget limitato per la realizzazione dell’opera, messo a disposizione dal fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale, si è ritenuto che la cosa migliore fosse quella di pensare ad un intervento che potesse essere replicabile, a cadenze temporali, anche negli altri manufatti diffusi nel territorio dell’area LEADER del Delta emiliano – romagnolo. La proposta è un museo itinerante: il MuMo, ovvero Museo Mobile.
Una struttura modulare, facilmente assemblabile e trasportabile, da porre al di fuori del manufatto individuato, nella quale saranno collocati i servizi principali: un piccolo bar ed un info-point. All’interno dell’edificio esistente invece, scelto come sede del MuMo, saranno installati dei pannelli espositivi e degli elementi interattivi anch’essi appositamente progettati, facilmente assemblabili e trasportabili, che saranno allestiti in base al tematismo scelto. Un’opera mobile, itinerante, leggera, dinamica, che possa qualificare ogni settimana, ogni due settimane, ogni mese, ogni qualvolta lo si voglia, un edificio o un manufatto diverso.