Luogo: Firenze, Italia
Data: Settembre 2017
Committente: Comune di Firenze 
Tipologia di Progetto: Concorso di idee | Chiamata alle Arti #Florencecalling

Il principio cardine su cui si basa l’idea progettuale è la modularità.
Modularità intesa come eccezionale strumento passivo in mano a qualsiasi amministrazione che voglia o debba necessariamente affrontare le tematiche legate al fenomeno terroristico.
Il progetto è, in realtà, una base di partenza su cui plasmare (per ogni specifico luogo) la soluzione migliore e adatta al contesto in cui si sta operando.
Il riferimento sul quale si è impostata l’idea progettuale è il famoso “mattoncino” della LEGO, mattoncino che con la sua particolare forma è in grado di “costruire” pressoché qualsiasi cosa.
Il mattoncino è il nostro modulo tipo.
Composto da 3 sezioni: due volumi (dim. 41cm x 41cm x 43 cm) completamente riempiti di cemento Portland costituiscono il “cuore pesante” del modulo, separate da un vaso centrale che ospiterà la piantumazione di specie vegetali (arboree e non) tipiche del luogo in cui verrà sistemato.
Il Mattoncino Verde garantisce la massima sicurezza e la protezione dei luoghi sensibili dotando la città, al contempo, di un elemento di arredo urbano unico nel suo genere.
L’elemento ideato non entra in nessun modo in competizione con l’ambiente urbano circostante, non ostacola la visione dei monumenti storici bensì contribuisce a rendere più accoglienti e verdi i luoghi in cui verrà sistemato.
La versatilità del modulo ideato ci permette di impiegarlo non solo per i fini antiterroristici, bensì per per ridisegnare spazi di città: impilandoli uno sopra l’altro, sviluppando in altezza delle torri verdi, oppure componendoli in modo geometrico per realizzare nuove “stanze urbane verdi”.